Diavel 1260: motore DVT ed elettronica al top

Diavel 1260: motore DVT ed elettronica al top

Il nuovo Ducati Diavel si presenta con il motore 1260 DVT, il pacchetto elettronico IMU a 6 assi di Bosch, ergonomia migliorata e cambiamenti estetici.

Come era nella logica delle cose, anche il Diavel viene ora offerto con il motore 1260 DVT già presente sulla XDiavel, anche se qui è leggermente rivisto nella mappatura, per renderlo più sportivo nell’erogazione: il propulsore da 1198 cc, di conseguenza, sparisce sia dalla famiglia Diavel che da quella della Multistrada.Del resto, il DVT in questi anni si è dimostrato…

Come era nella logica delle cose, anche il Diavel viene ora offerto con il motore 1260 DVT già presente sulla XDiavel, anche se qui è leggermente rivisto nella mappatura, per renderlo più sportivo nell’erogazione: il propulsore da 1198 cc, di conseguenza, sparisce sia dalla famiglia Diavel che da quella della Multistrada.

Del resto, il DVT in questi anni si è dimostrato soluzione nettamente migliore in quanto offre una regolarità ai bassi e medi regimi ideale per l’uso quotidiano della moto: questo grazie appunto al variatore di fase che agisce in maniera continua sia sull’albero a camme di aspirazione che su quello di scarico, adeguando il carattere delle moto al variare del regime: dolce ai bassi, aggressiva e sportiva agli alti.

15_DUCATI-DIAVEL-1260-S
Il nuovo Diavel è disponibile in due versioni: la base (in apertura) e la S (sopra)

Ma le novità non si limitano al cuore della moto, infatti è nuovo anche il telaio a traliccio in tubi d’acciaio, così come il forcellone in alluminio con misure studiate per dare alla moto una sorprendente agilità tra le curve, grande feeling e facilità di guida: non a caso consente di raggiungere angoli di piega massimi pari a 41°, un dato da vera Ducati! Inoltre, l’inclinazione del cannotto di sterzo passa a 27°, con un’avancorsa di 120 mm, così da permettere al Diavel 1260 maneggevolezza e controllabilità dell’avantreno.

L’adeguamento del Diavel 1260 prosegue con l’elettronica, in quanto anche in questo caso appare la Inertial Measurement Unit a 6 assi di Bosch che consente di dotare il veicolo di tutti i controlli più sofisticati come l’ABS Cornering Evo Bosch, il Cruise Control e tutta la consueta dotazione di sicurezza.

Sul fronte della guida migliora l’ergonomia, grazie alle cover del serbatoio che hanno volumi decisamente contenuti nella zona di contatto con la sella, che è adeguatamente imbottita.

diavel_ducati
Ecco il confronto diretto fra il Diavel 2019 (a sinistra) e quello dello scorso anno: salta subito all’occhio il nuovo telaio (traliccio in tubi d’acciaio che sfrutta il motore come elemento stressato della ciclistica), il ridimensionamento del terminale di scarico (un 2 in 1 con giro dei tubi disegnato per lasciare in vista il motore), il codone più snello e come il serbatoio appaia più ergonomico. Molto piacevoli le due grandi prese d’aria in alluminio spazzolato e le cover laterali del radiatore dell’acqua che integrano gli indicatori di direzione.

Cambia anche l’estetica, con la volontà di tornare al carattere della prima versione di questa moto, quella presentata a Eicma 2010, caratterizzata da volumi importanti nella parte anteriore, una coda snella e filante e dallo pneumatico posteriore da 240 mm.

Anche le due grandi prese d’aria in alluminio spazzolato, che si collegano al serbatoio grazie a una cornice a “C” di diverso colore, sono riprese concettualmente dal Diavel di prima generazione.

Altro elemento fortemente caratterizzante del nuovo Diavel 1260 sono le cover laterali del radiatore dell’acqua, che integrano gli indicatori di direzione a sviluppo verticale. Un’altra novità è l’esordio della versione S, che monta sospensioni Öhlins completamente regolabili all’anteriore e al posteriore, ruote dedicate, un impianto frenante ancora più performante, il cambio elettronico up & down.

La famiglia Diavel, in questo modo, rimane al passo con le altre proposte Ducati, tornando alle origini dal punto di vista estetico, ma aggiornandosi notevolmente sul piano tecnico e tecnologico.

Nuovo colore per l’XDiavel

La cruiser Ducati viene proposta per il prossimo anno nella nuova colorazione “Matt Liquid Concrete Grey”, uno speciale grigio opaco che si sposa bene con il look nero che caratterizza ciclistica e motore della moto.

MY19_XDIAVEL_05_UC67825_High

La nuova sella, realizzata in color testa di moro, dà un tocco di sportività ed eleganza all’insieme, in modo da rafforzare lo stile di una moto che già di suo non difetta certo di personalità e grinta.

La versione S dell’XDiavel è caratterizzata dal gruppo ottico anteriore con DRL (Daytime Running Light), forcella con riporto DLC sugli steli, pinze freno anteriori Brembo M50, cerchi lavorati dedicati e cartelle cinghia motore con lavorazioni a vista.

In listino, nel 2019, rimarranno anche le altre due colorazioni, definite come “Thrilling Black” e “Iceberg White”, entrambe contraddistinte dalla banda con filetto rosso che completa il look del serbatoio. L’XDiavel nella sua nuova livrea è già disponibile nei Ducati Store al prezzo di Euro 20.690 franco concessionario.

Eugenio-Gherardi-Project-manager_ducati_diavel

Intervista a Eugenio Gherardi sul Diavel 1260

Approfondiamo alcuni temi relativi al nuovo Ducati Diavel 1260, grazie alla collaborazione dell’Ing. Eugenio Gherardi, Project manager del relativo modello.

Questo contenuto è riservato ai soli abbonati.
Abbonandoti a Cuoredesmo.com avrai accesso illimitato ai contenuti e non visualizzerai più i banner pubblicitari. Contribuirai inoltre a sostenere il progetto "Cuoredesmo", il riferimento online per la tua passione Ducati. Accedi Abbonati
Potrai scegliere fra:
  • Abbonamento mensile al sito 3 €
  • Abbonamento trimestrale al sito 6 €
  • Abbonamento annuale al sito 20 €
  • Abbonamento annuale al sito + abbonamento 1 anno alla rivista Mondo Ducati 30 €

Il Diavel 1260 in un colpo d’occhio

Colorazioni
Sandstone Grey con telaio nero e ruote nere

Principali dotazioni
Motore Ducati Testastretta DVT 1262
Telaio in traliccio di tubi d’acciaio
Forcellone monobraccio in alluminio
Forcella da 50 mm Ø completamente regolabile
Ammortizzatore regolabile nel precarico e in estensione
Freni Brembo con dischi anteriori da 320 mm Ø e pinze monoblocco M4.32
Disco posteriore da 265 mm Ø
Proiettore anteriore, posteriore e indicatori di direzione a LED
Strumentazione TFT a colori
Pacchetto elettronico con Inertial Measurement Unit a 6 assi

Prezzo
Euro 19.990

Diavel 1260 S

Colorazioni
Thrilling Black & Dark Stealth con telaio rosso e ruote nere
Sandstone Grey con telaio nero e ruote nere

Principali dotazioni (rispetto alla versione base)
Forcella Öhlins da 48 mm Ø completamente regolabile
Ammortizzatore Öhlins completamente regolabile
Pinze freno anteriori monoblocco Brembo M50
Ruote con lavorazioni a macchina
Proiettore anteriore a LED con sistema Daytime Runnig Light (DRL)
Ducati Quick Shift up & down (DQS) EVO
Ducati Multimedia System (DMS)
Sella dedicata con inserto

Prezzo
Euro 22.990

Lascia un commento