Quartararo vede il mondiale

In Germania Fabio Quartararo è perfetto. Vince il suo terzo gran premio stagionale e allunga in classifica. Bagnaia cade e la Ducati si consola con le Desmosedici di Zarco e Miller sul podio.

bautista-(2)

Il cavaliere di Misano

Sulla bellissima pista di Misano, la Ducati Panigale V4R e Alvaro Bautista concedono poco agli avversari e allungano in classifica. Segnali positivi anche da Michael Rinaldi, che in Gara2 completa la festa del Team Aruba.it Racing centrando il podio.

Quartararo Day

Nel Gran Premio di Catalunya Fabio Quartararo e la Yamaha incassano l’intera posta. Il francese, al top della forma, allunga in classifica grazie anche alle sventure e agli errori degli avversari.

Bagnaia tinge di rosso il Mugello

Al Mugello, tra prove e gara, con la Ducati Desmosedici c’è gloria per tutti: Di Giannantonio fa la Pole, Bezzecchi e Marini sono fra i protagonisti, ma è la moto rossa di Francesco Bagnaia che taglia per prima il traguardo.

sbk-bautista

I padroni

Nella tappa di Estoril, in Superbike, non cambia la musica, i suonatori sono sempre gli stessi: Bautista, Razgatlioglu e Rea sono ingordi e lasciano di nuovo tutti gli altri a disputarsi le briciole.

Il Cacciatore, parte 3: la saga

Enea Bastianini vince la terza gara stagionale a Le Mans. Il pilota del team Gresini è implacabile: mette sotto pressione Bagnaia, che sbaglia e cade. Il pilota di Rimini si conferma la punta più avanzata della Ducati per la lotta alla conquista del titolo.

Codice di sblocco

Il weekend perfetto di Francesco Bagnaia, la Ducati Rossa che torna davanti a tutti: la gara di Jerez restituisce al Mondiale il protagonista assoluto del finale della scorsa stagione. La rincorsa al titolo è cominciata?

Quartararo e Yamaha padroni a Portimao

Il pilota francese Campione del Mondo torna a vincere in Portogallo. E’ la sua giornata e quella della Yamaha, ma dietro di lui la gara vive di duelli avvincenti e di clamorose debacle. Bene finalmente Zarco, che con il secondo posto rende ancora più francese il podio.

Botte da orbi

In Olanda, sulla storica pista di Assen, il WorldSBK conferma tre piloti su tutti: Rea, Bautista e Razgatlioglu. Fanno un altro sport, se le danno di santa ragione senza esclusione di colpi, e gli altri sono la lontana e sfocata scenografia delle loro imprese.

Ritorno al futuro

Ad Aragon inizia finalmente il WSBK e la musica non cambia. I suonatori sono sempre gli stessi: Rea, Razgatlioglu, ai quali si riaggiunge Alvaro Bautista, subito in forma con la Panigale V4R

23-enea-bastianini-

Il Cacciatore, parte 2

In Texas nuova ed esaltante affermazione di Enea Bastianini e del team Gresini. Una gara esaltante, che ha confermato la consistenza e la maturità tattica del pilota di Rimini.

Le due sorelle

In Argentina vittoria splendida dell’Aprilia, che trionfa con Aleix Espargaro. Jorge Martin tenta di contrastarlo con la Desmosedici Pramac, ma deve cedere.