Accessori per la Hypermotard 950

Accessori per la Hypermotard 950

Tanti gli accessori per la Hypermotard 950 prodotti da Ducabike: dagli elementi estetici a vere e proprie soluzioni per migliorare la guida.

La Hypermotard 950 non è certo una moto che difetta di personalità, anzi! Per concetto, stile e guida si differenzia da tutte le altre moto proprio per quella sua essenza da veicolo estremo; difficile con lei andare a passeggio, quasi ti invita a spingere, con quel manubrio largo e la forza del suo bicilindrico quattro valvole. Nonostante questo non mancano…

La Hypermotard 950 non è certo una moto che difetta di personalità, anzi! Per concetto, stile e guida si differenzia da tutte le altre moto proprio per quella sua essenza da veicolo estremo; difficile con lei andare a passeggio, quasi ti invita a spingere, con quel manubrio largo e la forza del suo bicilindrico quattro valvole.

Nonostante questo non mancano le proposte e gli accessori per renderla ancora più cattiva o, se vogliamo, semplicemente diversa da quella che guidano gli altri: ad esempio, questa Hyper preparata dalla Ducabike, azienda bolognese specializzata in accessori e parti speciali per Ducati, è una sorta di vetrina su due ruote di quello che si può fare per trasformare la Hyper sia dal punto di vista tecnico che estetico.

Da quest’ultimo punto di vista possiamo senz’altro partire dal famoso coperchio frizione trasparente, che Ducabike ha prodotto per prima nel 2013: un vero e proprio successo internazionale, visto che ne sono stati venduti decine di migliaia in tutto il mondo insieme ai relativi piattelli spingidisco e spingimolla!

accessori_ducabike_hypermotard_950 (4)

Un’idea senz’altro geniale, che sicuramente ha fatto anche molto bene al fatturato della Ducabike, considerato anche il riflesso sulla diffusione del marchio su moltissimi mercati.

Continuando con l’obiettivo di rendere la nostra Hyper più nostra, ecco come sostituire la sella originale, tutta in colore nero e un po’ anonima, con un’altra colorata e rifinita: il colpo d’occhio cambia completamente, ma anche il comfort visto che ora l’imbottitura in memory la rende più comoda.

Ma possiamo immaginare che l’utente tipo di questa Ducati non sia esattamente quello che badi tanto all’estetica, visto che ha scelto una moto così essenziale, così sportiva: probabile quindi che per la sua moto cerchi qualcosa che la renda più efficace e consistente.

In questo senso va la proposta delle pedane regolabili ricavate dal pieno con possibilità di avere il cambio rovesciato senza modifiche, praticamente solo modificando il fulcro di attacco del rinvio sulla leva.

accessori_ducabike_hypermotard_950 (1)

Come ci informano da Ducabike, sembra che queste pedane siano le uniche al mondo per la 950, in pratica non le ha prodotte nessuno al di fuori di loro!

Visto che poi siamo davanti a un animaletto un po’ nervosetto, potrebbe essere utile prendere in considerazione anche l’installazione del kit per l’ammortizzatore di sterzo, accessorio da non sottovalutare per una moto dalle quote ciclistiche e potenza della Hypermotard di casa Ducati.

accessori_ducabike_hypermotard_950 (3)
La caratteristica principale di Ducabike è che è un produttore di parti speciali solo ed esclusivamente dedicati ai modelli Ducati. Una specializzazione ben precisa, quindi, che si traduce in un catalogo molto ampio che copre praticamente tutti i modelli più importanti di Borgo Panigale. Altro aspetto particolare, è il fatto che questa azienda progetta, sviluppa, produce e commercializza i propri prodotti con una filiera completa a tutto vantaggio dell’appassionato che vuole personalizzare la propria moto.

Per finire la nostra panoramica, non ci resta altro che prendere in considerazione tutti quegli accessori che stanno un po’ nel mondo di mezzo, ovvero che hanno sia valenza tecnica che estetica: qui facciamo rientrare le griglie dei 2 radiatori, che sono in alluminio tagliato al laser, così come i paratacchi che riprendono il design dei tagli esagonali delle griglie, le protezioni paramani sempre ricavate dal pieno, le leve al manubrio completamente regolabili, le protezioni telaio fondamentali per non danneggiarlo in caso di malaugurata caduta.

Un vero preziosismo, invece, è il tappo del serbatoio con sgancio rapido che si apre grazie a un’apposita chiave in carbonio, veramente bello da vedere.

Ci sono poi tantissimi altri particolari, tant’è che su questa moto/vetrina allestita direttamente dalla Ducabike ci sono montati qualcosa come oltre 70 articoli diversi!

Ma qui non vogliamo fare la lista della spesa, ma segnalare come, anche per la più spartana ed essenziale delle Ducati in listino, sia disponibile una quantità veramente notevole di parti che ne incrementano il valore tecnico ed estetico.

Un’ulteriore dimostrazione della vitalità del mondo Ducati, di quanto il mercato offra a tutti gli appassionati per trasformare e rendere ancora più uniche moto che nascono già ricche di personalità e tradizione.

Foto di Andrea Bardi

hypermotard_pierre_terblanche

Hypermotard: parla Pierre Terblanche

Pierre Terblanche, designer della Hypermotard, ci parla dei concetti alla base del progetto: leggerezza, potenza, divertimento, carattere.

Questo contenuto è riservato ai soli abbonati.
Abbonandoti a Cuoredesmo.com avrai accesso illimitato ai contenuti e non visualizzerai più i banner pubblicitari. Contribuirai inoltre a sostenere il progetto "Cuoredesmo", il riferimento online per la tua passione Ducati. Accedi Abbonati
Potrai scegliere fra:
  • Abbonamento mensile al sito 3 €
  • Abbonamento trimestrale al sito 6 €
  • Abbonamento annuale al sito 20 €
  • Abbonamento annuale al sito + abbonamento 1 anno alla rivista Mondo Ducati 30 €

Lascia un commento