Passione orientale: musica jazz in un concessionario Ducati

Passione orientale: musica jazz in un concessionario Ducati

I concessionari Ducati giapponesi organizzano eventi molto particolari e interessanti, sempre all’insegna del grande attaccamento al Marchio.

Il concessionario Ducati di Yokohama è uno dei piĂą grandi non solo in Giappone, ma addirittura nel mondo. Sfruttando il grande spazio che ha a disposizione, promuove eventi interessanti almeno una volta al mese. A ottobre 2007, ad esempio, ha organizzato qualcosa di veramente originale: un concerto jazz.L’edificio dove è sistemata Ducati Yokohama ha tre piani. La direttrice della concessionaria,…

Il concessionario Ducati di Yokohama è uno dei più grandi non solo in Giappone, ma addirittura nel mondo. Sfruttando il grande spazio che ha a disposizione, promuove eventi interessanti almeno una volta al mese. A ottobre 2007, ad esempio, ha organizzato qualcosa di veramente originale: un concerto jazz.

L’edificio dove è sistemata Ducati Yokohama ha tre piani. La direttrice della concessionaria, la Signora Kakizawa, usa l’ultimo piano come punto d’incontro con i clienti o per le varie manifestazioni.

Grazie al suo punto di vista femminile, dunque, ha pensato bene di organizzare questo concerto, ospitando la cantante jazz Chika Sawada.

Fuori dalla finestra, il sole ormai era tramontato: oltre trenta clienti, piĂą il personale della concessionaria, hanno assistito a uno spettacolo bello e rilassante. Si capiva, in ogni caso, che si trattava di un evento Ducati, visto che alcuni spettatori hanno visto il concerto in tuta di pelle!

Durante lo spettacolo, poi, c’è stata una pausa, durante la quale è stata servita la cena. Dopo il concerto, invece, Ducati Yokohama ha organizzato una specie di quiz a premi grazie al quale i partecipanti hanno potuto vincere dei gadget Ducati.

Tra i vari clienti, poi, ce ne è stato uno che ha compiuto trenta anni e la direttrice non si è fatta certo scappare l’occasione per festeggiare il suo compleanno.

ducatiste_giappone (4)
Durante uno degli eventi organizzati da Ducati Yokohama viene festeggiato il compleanno di un cliente.

Insomma, si è trattato di una festa caratterizzata da un’atmosfera molto amichevole, che la direttrice ha così sintetizzato: “L’obiettivo è quello di offrire un punto d’incontro per gli amici ducatisti. Dunque, organizzeremo ancora con piacere altre feste di questo tipo, sperando di registrare un’adesione sempre piĂą numerosa. Quindi, se stavolta qualcuno non è potuto venire perchĂ© ha avuto un impegno, che venga pure alla prossima occasione!”.

Beh, a giudicare dalla qualità dell’organizzazione, siamo sicuri che in molti non esiteranno a partecipare!

ducatiste_giappone (2)

C’è comunque un altro evento interessante che si è svolto recentemente in Giappone ad opera stavolta di Ducati Utsunomiya.

Si è trattato di una gita un po’ particolare: infatti, se si esclude il personale della concessionaria, la partecipazione è stata riservata solo al pubblico femminile. Ogni ragazza ha pertanto potuto godere appieno della propria passione ducatista. Questo evento è nato quasi per caso, quando una di loro, non si sa nemmeno chi, un giorno ha detto: “Perché non facciamo una gita in moto solo noi donne?”

Così, si è deciso di visitare un villaggio antico: Ouchiyado. Il tragitto effettuato non misurava più di 200 Km, dunque non si è trattato di un percorso esasperato, visto che l’importante era che le partecipanti si divertissero guidando, piuttosto che avessero come obiettivo l’arrivare a destinazione: “La gita è stata molto interessante, perché se mangi bene e cogli il profumo dell’antico non puoi non rimanere affascinata dall’atmosfera che ti circonda.”

Le escursioni degli uomini, del resto, sono ben diverse, anche in Giappone. Si va un po’ più forte e ci si diverte soprattutto durante il percorso. Insomma, i maschietti sono un po’ più smanettoni.

Ad ogni modo, la mattina fissata per la gita, purtroppo, pioveva, ma già dopo qualche ora, fortunatamente, è spuntato il sole e il cielo si è fatto via via sempre più limpido. La velocità del gruppo era ovviamente moderata, perché, come detto, l’importante era godersi i colori dell’autunno, anziché misurare il consumo dei pneumatici nelle pieghe.

ducatiste_giappone (1)
Le motocicliste che hanno partecipato alla gita organizzata da Ducati Utsunomiya.

Ouchiyado è uno dei villaggi antichi meglio conservati del Giappone, pertanto camminare al suo interno è un vero piacere. Le ducatiste si sono fermate in alcuni locali e hanno deciso di mangiare un piatto locale famoso: il Soba. Da quel momento in poi, ogni foto che il personale di Ducati Utsunomiya ha scattato ritrae le partecipanti mentre degustano le prelibatezze della cucina locale.

La cosa ancora più bella, però, è che alcune delle ragazze che hanno partecipato al raduno sono diventate amiche e molte di loro dicono di voler fare ancora altre escursioni. Sempre, rigorosamente, senza uomini…

Per gentile concessione di Ducati Magazine
Traduzione Noriki Aizawa

panigale_899 (3)

Io e la mia Panigale 899

Kamira Takematsu, presentatrice e modella giapponese, racconta la sua passione per le moto e in particolare per la sua Ducati Panigale 899.

Lascia un commento