Ducati Testastretta: l’evoluzione del Desmoquattro

Ducati Testastretta: l’evoluzione del Desmoquattro

Il primo Testastretta debutta sulla 996 R del 2001 e deve il suo nome a una riduzione dell’angolo incluso tra le valvole rispetto alla precedente unità.

Questo contenuto è riservato ai soli abbonati.
Abbonandoti a Cuoredesmo.com avrai accesso illimitato ai contenuti e non visualizzerai più i banner pubblicitari. Contribuirai inoltre a sostenere il progetto "Cuoredesmo", il riferimento online per la tua passione Ducati. Accedi Abbonati
Potrai scegliere fra:
  • Abbonamento mensile al sito 3 €
  • Abbonamento trimestrale al sito 6 €
  • Abbonamento annuale al sito 20 €
  • Abbonamento annuale al sito + abbonamento 1 anno alla rivista Mondo Ducati 30 €
Vai all'articolo sui primi Desmoquattro Nel precedente articolo abbiamo visto come la nascita dei motori Desmoquattro abbia rappresentato un vero e proprio spartiacque nella produzione della Casa di Borgo Panigale. Un propulsore concepito per le corse che, ben presto, è stato declinato in tante altre forme, adattandosi di volta in volta alle necessità del caso. Un progetto rivoluzionario, dunque, ricchissimo…

Il primo Testastretta debutta sulla 996 R del 2001 e deve il suo nome a una riduzione dell’angolo incluso tra le valvole rispetto alla precedente unità.

Questo contenuto è riservato ai soli abbonati.
Abbonandoti a Cuoredesmo.com avrai accesso illimitato ai contenuti e non visualizzerai più i banner pubblicitari. Contribuirai inoltre a sostenere il progetto "Cuoredesmo", il riferimento online per la tua passione Ducati. Accedi Abbonati
Potrai scegliere fra:
  • Abbonamento mensile al sito 3 €
  • Abbonamento trimestrale al sito 6 €
  • Abbonamento annuale al sito 20 €
  • Abbonamento annuale al sito + abbonamento 1 anno alla rivista Mondo Ducati 30 €