Addio alla Panigale 1299

Addio alla Panigale 1299

Con l’arrivo della V4 giunge al termine la storia del motore bicilindrico Ducati nella Superbike: questo non solo nelle gare, ma anche nella produzione.

Con l'arrivo della V4 giunge al termine la storia del motore bicilindrico Ducati nella Superbike: questo non solo nelle gare, ma anche nella produzione, in quanto anche la 1299 esce dal listino, lasciando il testimone del glorioso due cilindri alla “piccola” 959, l'unica rimasta in tale configurazione nella famiglia delle Superbike Ducati.Per gli appassionati, quindi, questi mesi rappresentano l'ultima opportunitĂ …

Con l’arrivo della V4 giunge al termine la storia del motore bicilindrico Ducati nella Superbike: questo non solo nelle gare, ma anche nella produzione, in quanto anche la 1299 esce dal listino, lasciando il testimone del glorioso due cilindri alla “piccola” 959, l’unica rimasta in tale configurazione nella famiglia delle Superbike Ducati.


Per gli appassionati, quindi, questi mesi rappresentano l’ultima opportunitĂ  per aggiudicarsi un esemplare della 1299 Panigale R Final Edition ancora disponibile presso i Ducati Store. La “Final Edition” è una moto prodotta in solo 1299 esemplari numerati, proprio a testimoniare la fine di un’epoca e lo fa alla grande, come testimoniano i numeri: il suo motore Superquadro, che deriva da quello della 1299 Superleggera, eroga 209 Cv a 11.000 giri/minuto a fronte di un peso di solo 179 kg (senza benzina).


Raffinate le scelte tecniche: albero motore alleggerito, con perno di biella maggiorato dotato di pastiglie di equilibratura in tungsteno, bielle e valvole di aspirazione e scarico in titanio, pistoni da 116 mm di diametro, con due segmenti come sui motori Superbike. Insomma, si chiude in bellezza, anche se con un po’ di nostalgia!

Lascia un commento